Plantronics BackBeat Fit

I Plantronics BackBeat Fit sono auricolari Bluetooth che stanno avendo particolarmente successo, nati in particolar modo per chi ama ascoltare musica durante gli allenamenti in palestra o per il workout al parco. Durante la recensione vedremo quelle che sono le caratteristiche strutturali del prodotto, i dati tecnici e le funzioni, riassumendo anche i feedback lasciati online da chi ha acquistato e provato i Plantronics BackBeat Fit. Per chi non avesse tempo per la lettura completa della recensione, che comunque consigliamo, abbiamo riassunto tutte le informazioni più importanti nel paragrafo “Conclusioni” in basso.

286 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 88,99 €
286 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 88,99 €


La struttura: ideali per attività all’aria aperta

Partiamo quindi dall’aspetto strutturale, che distingue i Plantronics BackBeat Fit rispetto a tanti altri modelli di auricolari Bluetooth. Infatti, come vedete dalle foto, questi auricolari sono caratterizzati da un archetto flessibile per avere una migliore stabilità. Questo archetto permette di fissare i Plantronics BackBeat Fit all’orecchio, mantenendo perfetta stabilità anche durante salti, corse, salto della corda o altre attività simili. Il tipo di entrata è quello “earbuds”, che non entra completamente nell’orecchio, pertanto l’isolamento acustico non sarà dei migliori. Questa caratteristica, però, non è da considerarsi un vero e proprio svantaggio, poiché è sempre consigliabile poter udire rumori esterni per chi si allena all’aria aperta. Infatti, nel caso siate sul ciglio di una strada o al parco, gli auricolari Plantronics BackBeat Fit vi permetteranno di udire una macchina in arrivo o il campanello di una bicicletta. Sempre per la sicurezza in strada, quindi per essere più visibili, i Plantronics BackBeat Fit hanno un colore riflettente che li contraddistingue dai comuni auricolari per musica e chiamate telefoniche.


In dotazione viene inclusa una custodia che, oltre a proteggere gli auricolari a riposo, consente anche di essere utilizzata come fascia sul braccio per smartphone o altri dispositivi (come un lettore mp3 o iPod).
Concludiamo questo paragrafo parlando della tecnologia P2i, un sistema che rende questi auricolari Bluetooth resistenti all’umidità e al sudore, perfetti dunque per le attività ad alta frequenza cardiaca.

Dati tecnici e funzioni

Considerando le caratteristiche della sua categoria, cioè auricolari Bluetooth, i Plantronics BackBeat Fit possono vantare dati tecnici di tutto rispetto. La risposta in frequenza è di 50-20.000 Hz, la sensibilità di 105 dB e i driver di 13 mm. Tali valori ci fanno capire che, benché molto dipenda anche dal tipo di dispositivo utilizzato, i Plantronics BackBeat Fit possono offrire un audio pulito e ad alto volume rispetto a tanti altri rivali sul mercato.
Meno interessante è l’aspetto legato alle funzioni, tuttavia non mancano i comandi principali. Quello che non convince del tutto è l’utilizzo di un unico tasto per il cambio traccia e l’avvio musicale, visto che per effettuare l’uno o l’altro è necessario attendere un segnale acustico. Riteniamo che questa soluzione sia meno pratica e veloce rispetto ai normali auricolari con cavo, che hanno dei comandi appositi separati. Sull’altro padiglione, lo potete identificare in foto grazie al simbolo del telefono, c’è il tasto per rispondere alle chiamate effettuate sul vostro smartphone.
Passiamo quindi ai dati tecnici legati alla batteria, estremamente importanti visto che parliamo di un prodotto che non può essere utilizzato con cavo. I Plantronics BackBeat Fit hanno una buona autonomia di 8 ore di riproduzione musicale, mentre quella in conversazione è di 6 ore. Sono valori nella media, così come le 2 ore di attesa per una ricarica completa.

L’aspetto pratico

Dal punto di vista pratico abbiamo tantissime testimonianze sugli auricolari Plantronics BackBeat Fit, che sono considerati eccellenti per il loro utilizzo specifico, cioè quello di accompagnare ogni sportivo nella sua seduta di allenamento. Da quanto descritto nei vari forum si evince che, e parliamo di centinaia di testimonianze, i Plantronics BackBeat Fit sono perfettamente stabili anche durante i movimenti più rapidi e improvvisi. La qualità audio è considerata buona, anche se durante le chiamate telefoniche all’aria aperta qualcuno non è rimasto del tutto soddisfatto, il problema infatti è che l’isolamento acustico non è dei migliori. In zone molto rumorose, anche se l’audio arriva fino a 105 dB, il volume potrebbe non essere percepito perfettamente. Non sono comodissimi i tasti dei comandi, un problema però comune a tanti altri auricolari Bluetooth. In generale, però, tutti consigliano i Plantronics BackBeat Fit per le attività sportive all’aria aperta o in palestra.

Conclusioni

Gli auricolari Bluetooth Plantronics BackBeat Fit nascono con uno scopo ben preciso: consentire a chi si allena di ascoltare musica durante ogni tipo di movimento. Quindi, che siate amanti dei workout all’aria aperta o dell’ellittica in palestra, tanto per fare un esempio, questi auricolari permettono una perfetta stabilità grazie ad un archetto flessibile. Ottimi anche per correre all’aria aperta dove ci sono automobili, visto che l’isolamento acustico è parziale e le cuffie hanno un colore riflettente. Se cercate auricolari molto pratici e con un eccellente audio non sono quelli che fanno per voi, meglio optare per auricolari Bluetooth di fascia alta che non siano nati per il fitness. Al contrario, invece, consigliamo questo modello a tutti coloro che necessitano di cuffie per fare sport.

286 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 88,99 €
286 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 88,99 €

Vantaggi

  • Permettono di sentire una macchina in arrivo
  • Sono riflettenti per avere una visibilità maggiore in strada
  • Resistono all’umidità e al sudore
  • Sono perfettamente stabili

Svantaggi

  • Comandi gestione audio scomodi
  • Se ci sono forti rumori esterni non sentirete perfettamente il vostro interlocutore telefonico

Scheda tecnica dei Plantronics BackBeat Fit

  • Risposta in frequenza: 50-20.000 Hz
  • Sensibilità: 105 dB
  • Tecnologia P2i: resistenti all’umidità e al sudore
  • Bluetooth 3.0
  • Tipo di applicazione all’orecchio: in-ear
  • Autonomia musica: 8 ore circa
  • Autonomia conversazione: 6 ore circa
  • Ricarica: 2 ore circa

Foto in alta risoluzione delle Plantronics BackBeat Fit

Qui troverete la foto in alta risoluzione delle Plantronics BackBeat Fit.

2 commenti su “Plantronics BackBeat Fit

  1. Buongiorno. Sono Pietro, abbiamo già parlato qualche giorno fa. Ho acquistato le cuffie che mi avete consigliato: ho caricato una prima volta le cuffie Plantronics BackBeat Fit, ma poi, al momento dell’utilizzo,…sono morte…non danno nessun segno di attività. Come posso fare per verificare che funzionino? Tra l’altro ancora non le ho collegate al trasmettitore, sempre quello da voi consigliato. mi date un’indicazione?

    1. Ciao Pietro,

      se il prodotto si è subito spento e non si riaccende puoi riprovare a ricaricarle, ma se non funzionano dovresti chiedere il cambio o contattare l’assistenza.

      Ciao,

      il Team di cuffiewireless.it

Lascia un commento

Hai domande sul prodotto Plantronics BackBeat Fit?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

Se invece hai bisogno di un consiglio, o vuoi la nostra opinione su un prodotto che ancora non abbiamo recensito, scrivi la tua domanda qui

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *